In tempo di Covid 19 – Francesco Fiora


In questo diario dai toni quotidiani e molto intimi, l’autore ci apre le porte della sua casa e della sua vita in un periodo così complesso e incomprensibile come quello seguito all’arrivo del coronavirus in Italia. Con la descrizione dettagliata delle sue giornate e con le sue osservazioni sullo spazio e il mondo che lo circondano, ci restituisce un ritratto reale di un momento molto difficile, fatto di privazioni, di solitudine, di difficoltà di vario tipo, di assenza di vita comunitaria, di estrema attenzione verso se stessi e verso gli altri. Tutto questo condito da una certa apprensione verso il presente, ma con un pizzico di speranza per il futuro di ognuno di noi e del nostro Paese.

Francesco Fiora ha 68 anni e vive a Cremona. Ha due figli meravigliosi, Francesca e Filippo. Ora pensionato, ha sempre operato nel settore automotive con la proprietà di varie concessionarie, la prima delle quali era dei suoi nonni. Ha una passione innata per i motori, ha corso nei rally, è un amante di tutti gli sport, dei viaggi, della cucina e della compagnia dei suoi amici e cari. Si definisce un abitudinario con lo spirito dell’avventura.

Oggi parliamo di In tempo di Covid-19, un diario di Francesco Fiora pubblicato con la nostra casa editrice gruppo Albatros Il Filo.

Noi del Gruppo Albatros il Filo abbiamo avuto il piacere di fare quattro chiacchiere, seppur virtuali, con Francesco Fiora, per conoscerlo meglio e scoprire qualcosa in più su In tempo di Covid 19.

Riportiamo di seguito l’intervista. Buona lettura!

  • Cosa l’ha spinta a condividere la sua storia con i lettori?

Devo dire che non ho scritto con l’intenzione di pubblicare un libro, ma certamente è stato uno sfogo per cercare di vincere e combattere la terribile situazione di quei momenti interminabili, trasformandosi giorno per giorno in un compagno di viaggio che mi accompagnava e aiutava, evolvendo il mio diario giornaliero con varie osservazioni e considerazioni su ciò che accadeva . Ho insistito giorno per giorno, direi quasi ora per ora cercando di trasmettere tutte le situazioni e gli stati d’animo che si susseguivano in quel lunghissimo periodo. Quando è finito o sembrava finito, lo scrivere mi è mancato molto, anche se la felicità che si intravvedeva per il ritorno alla normalità era immensa. Un grazie di cuore a Beba per aver insistito e cercato la pubblicazione altrimenti sarebbe rimasto tutto nella memoria del computer.

  • Cosa le piacerebbe dire ai suoi lettori?

 Ai lettori vorrei dire, passate parola, sperando nel gradimento del libro, perché rappresenta uno spaccato di un’esperienza incredibile e mai contemplata. Come spesso accade, il ricordo sciama nel tempo, ma io vorrei poterlo catturare per tutti Noi e per le persone, specialmente i ragazzi, che forse non hanno vissuto fino in fondo, conoscendolo poco e non sulla propria pelle. Qui a Cremona eravamo in uno dei centri nevralgici di questo dramma e mi è sembrato corretto e vero poterlo descrivere dall’interno. Le sensazioni erano diversissime in ogni uno di Noi, ho molti amici a Bologna, la situazione generale era la stessa, ma Loro, questo periodo lo hanno vissuto in modo differente, non per mancanza di sensibilità, ma per non essere al centro della pandemia come qui a Cremona.

  • Pensa di scrivere altre opere in futuro?

Scrivere mi è sempre piaciuto, non so se bene o male, ma da molto ho un progetto di un libro autobiografico, per ora raccolgo appunti poi si vedrà. Ho terminato il libro con una serie di domande, vorrei pertanto poter dare delle risposte, positive o no, sapendo che è già trascorso un anno, passando dall’euforia a una nuova terribile ondata vivendo una nuova serie di situazioni. Ecco analizzarle e poter dare dei giudizi mi stuzzica molto e vorrei provare, ma devo vincere un handicap, quello di scrivere pensando che lo faccio solo per me, mentre ora mi sembra difficile collegarlo con la speranza di una pubblicazione che prima non esisteva. Ma devo riuscirci, me lo auguro.

  • Com’è stata la sua esperienza editoriale?

 Essendo alla prima esperienza letteraria non conosco né conoscevo il mondo che circonda un libro. Sono stato fortunato ed entusiasta di poter trovare delle persone che hanno creduto in quello che ho scritto, dalle bravissime Ginevra ed Elena ai professionali Filippo e Marco, tutti molto gentili e preparati, prodighi di consigli, rispondendo sempre anche a mie domande magari banali, ma per me importanti per scoprire questo mondo. Un’esperienza molto stimolante e piacevole in un ambiente che sicuramente per un neofita come me non semplice e abbastanza complesso. Un grazie a Tutti per la grandissima collaborazione e mi scuso se posso aver dimenticato qualcuno.

  • Ha già avuto modo di presentare il so libro?

Ho avuto l’opportunità di presentare il mio libro in un’intervista televisiva concessa alla trasmissione “Se Scrivendo” all’ interno dei programmi televisivi del Gruppo Albatros il Filo. Un’occasione veramente utile che spero possa far conoscere questo mio scritto. Spero di avere altre possibilità di presentazione di questo spaccato di vita duro e spero irripetibile. Un’intervista televisiva è andata in onda sulla Tv locale di Cremona 1. Grazie a tutti Voi e mi raccomando leggete “In tempo di Covid 19” vi piacerà.

A noi del Gruppo Albatros il Filo non resta che ringraziare ancora una volta l’autore Francesco Fiora per averci dedicato del tempo e aver risposto alle nostre domande. A lui va un grandissimo in bocca a l lupo per il suo libro In tempo di Covid-19 e per il futuro. Con l’augurio che questo sia solo il primo di tante altre pubblicazioni.

A te, caro lettore, ti auguro una buona lettura, e un buon viaggio ripercorrendo insieme all’autore il duro periodo storico che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo. Con l’augurio che tutto ciò sia un giorno solamente una parte della nostra storia da raccontare.

Buona lettura, ci sentiamo presto.

La vostra redattrice.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...